Nobile fiorentino nei guai: irreperibile per 20 anni deve pagare maxi debito al fisco

L'uomo è stato rintracciato nell'Oltrarno

Via Maggio

Un nobile fiorentino rischia di essere processato per falso ideologico e false dichiarazioni all'autorità. L'uomo per vent'anni è rimasto irreperibile dall'anagrafe del comune di Firenze, ma intanto viveva nell'Oltrarno, in via Maggio, accumulando multe e arretrati con il fisco per un totale di 98mila euro.

Palazzo Vecchio e l'agenzia dell entrate in tutti questi anni lo stavano cercando senza grande successo. Il pm Christine von Borries gli ha notificato l'avviso di conclusione delle indagini. Gli accertamenti su di lui sono partiti da un esposto dell'avvocatura del Comune. Gli uffici, cercando di riscuotere il pagamento delle multe, avevano scoperto che il nobile risultava irreperibile dall'anagrafe fiorentina fin dal 1998, anno in cui aveva chiesto la cancellazione della residenza.

I vigili urbani, incaricati di rintracciarlo, hanno cercato altri luoghi di residenza ma non trovavano sue tracce in nessuno dei domicili ricavabili da atti pubblici, alcuni stilati con autocertificazione come per l'acquisto e il leasing di due automobili Mercedes. La sua presenza infatti non risultava né in via della Villa Demidoff a Firenze, né agli indirizzi di Bucine (Arezzo) e San Casciano Val di Pesa (Firenze).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alcuni indirizzi "tentatì dagli investigatori erano stati forniti da lui stesso in varie circostanze, anche in denunce e querele presentate ai carabinieri per fatti vari, un furto, un incidente stradale, un esposto per una questione di vicinato e altro". Le ricerche, attraverso un controllo incrociato delle banche dati hanno infine portato la polizia giudiziaria a bussare all'ultimo piano di un palazzo di via Maggio dove finalmente il nobile è stato rintracciato e la sua vicenda è stata interamente ricostruita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento