rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

Corsia preferenziale e multa annullata, Palazzo Vecchio: "Verifiche in corso, se necessario più cartelli"

L'assessore Giorgetti dopo la sanzione annullata ad una donna dal giudice di pace: "Il caso è all'attenzione dell'amministrazione"

Multa presa sulla corsia preferenziale di piazza Puccini e annullata dal giudice di pace, perché la cartellonistica non sarebbe stata a norma. E' la storia racconata da Simona Bertini, 57enne di Empoli. Sul caso replica l'assessore alla mobilità Stefano Giorgetti.

"Sono situazioni tecniche. Decideranno i tecnici del Comune se e come sia necessario intervenire. L'episodio è all'attenzione dell'amministrazione", fa sapere Giorgetti.

"Se è necessario mettere ulteriori cartelli li metteremo. Ricordo - sottolinea l'assessore -, che questa signora prima della multa in piazza Puccini aveva preso anche un'altra multa, sempre per il passaggio su una preferenziale, in via della Scala".

Il caso: multa sulla preferenziale, il giudice di pace l'annulla

Ad ogni modo, prosegue il titolare delle poliche cittadine riguardanti la mobilità, "ho chiesto ai tecnici di verificare, se è necessario lo faremo. La viabilità è chiara, c'è una svolta che è indicata, ma se si può migliorare si migliorerà, sono gli uffici che devono decidere. A volte - conclude Giorgetti -, aumentare troppo la cartellonistica è stato oggetto di annullamento delle sanzioni, perché troppa cartellonistica può creare confusione. Quindi c'è anche la parte inversa da verificare. Saranno gli uffici a fare le verifiche e se è necessario interverremo".

Il giudice di pace ha dato ragione alla ricorrente in quanto mancherebbero i cartelli che avvisano della presenza della preferenziale alla distanza prevista dal codice della strada. "Devono essere 80 metri prima, solo in alcuni casi riducibili a 64 - spiega la ricorrente -. Invece in questo caso non sono presenti e sono tutt'altro che chiari". Per la cronaca, il dato è stato riferito da Palazzo Vecchio, in quel punto nell'intero 2021 sono scattate ben 37.545 sanzioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsia preferenziale e multa annullata, Palazzo Vecchio: "Verifiche in corso, se necessario più cartelli"

FirenzeToday è in caricamento