Bambini: mozione per onorificenza cittadina all'Istituto degli Innocenti  

L'istituzione ringrazia

Istituto degli Innocenti

Ieri il Consiglio comunale di Firenze ha approvato all'unanimità una mozione che invita il sindaco a conferire la più alta onorificenza all'Istituto degli Innocenti di Piazza Santissima Annunziata.

“L'Istituto degli Innocenti ha affrontato la rivoluzione digitale mantenendosi come centro di diffusione e conoscenza e mantenendo il ruolo di testimonianza attiva con l'inaugurazione, a fine dicembre, della camera immersiva con la tecnologia di video mapping che permette una conoscenza della storia dell'Istituto con un video a 360°. Questo – ha sottolineato la presidente della Commissione Istruzione, Formazione e Lavoro Laura Sparavigna – è un esempio dell'uso di nuove tecnologie per mantenere viva la cultura e la conoscenza del nostro passato. Una sfida che, come Comune di Firenze, dovremmo avere più coraggio ad affrontare. Hanno creato anche una vetrata che rende visibile l'archivio storico dell'Istituto dando una vita, dando una memoria agli oltre cinquecentomila da loro accolti. L’Istituto degli Innocenti è stato il primo esempio di welfare, che ha introdotto il concetto di servizio socio educativo all’infanzia universale, gratuito e accessibile. Valori tipici e caratteristici del nostro stato sociale che, ahimè, non sono sempre scontati nel Mondo. Sono soddisfatta – ha concluso la presidente Laura Sparavigna – che il Consiglio comunale abbia votato convintamente, ed all'unanimità, per questo riconoscimento ad uno degli enti storici e più cari ai fiorentini”.

L'istituzione di Piazza della Santissima Annunziata ringrazia 

"Quello che il Comune di Firenze, attraverso il suo Consiglio comunale, ha tributato all'Istituto degli Innocenti è un riconoscimento che ci riempie di gioia e di orgoglio. È stato un onore per noi sapere che il nostro lavoro, la nostra storia e il nostro impegno continuano a essere centrali nella vita della città e dei suoi cittadini". Questo il commento di Maria Grazia Giuffrida e Giovanni Palumbo, rispettivamente presidente e direttore generale dell'Istituto degli Innocenti, all'indomani della approvazione.

"Desideriamo ringraziare il Comune di Firenze per questa iniziativa che conferma e celebra la missione che da 600 anni guida le nostre azioni» aggiunge Maria Grazia Giuffrida, presidente dell'Istituto degli Innocenti. «La nostra attività è storicamente volta all'accoglienza, all'educazione e alla tutela dei bambini. Un impegno che, negli anni, si è concretizzato in attività sperimentali e in servizi innovativi, tanto che l'Istituto ha assunto le funzioni di Centro nazionale e regionale di documentazione per l’infanzia e l’adolescenza e di osservatorio sociale regionale per l’area minori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'Istituto degli Innocenti deve molto al sostegno delle istituzioni pubbliche" ha sottolineato Giovanni Palumbo, direttore generale Istituto degli Innocenti. "Abbiamo molto apprezzato il fatto che il conferimento della più alta onorificenza sia stato collegato ai nostri valori fondamentali: accoglienza, responsabilità e cultura. Nello splendido edificio che ci ospita, progettato da Filippo Brunelleschi e che viene considerato il primo esempio di arte rinascimentale italiana, sono oltre 500.000 i bambini in situazioni di difficoltà che sono stati ospitati qui e a cui è stata data una seconda possibilità di vita e di speranza. Il riconoscimento del Comune di Firenze sarà per noi uno stimolo a continuare in questa direzione e a svolgere sempre meglio il nostro ruolo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • I migliori locali low cost d'Italia, cinque sono a Firenze. Ecco dove mangiare bene e spendere poco

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Ristoranti, due locali di Firenze nella classifica dei migliori ristoranti di lusso

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento