Movida, controlli anti alcol dei carabinieri: sei automobilisti denunciati per ubriachezza

Le auto delle persone sanzionate sono state affidate agli amici sobri

Controlli "a tappeto" dei carabinieri, la scorsa notte, alla circolazione stradale nei pressi di molti locali notturni della movida, per contrastare l'abuso di alcol e stupefacenti. Oltre 40 le persone controllate, 6 delle quali trovate con una quantità di alcol nel sangue superiore a quella consentita per legge (0,5 grammi per litro). Per i sei automobilisti e scooteristi "pizzicati" col tasso alcolico eccessivo, è scattato il ritiro immediato delle patenti, che saranno trasmessi in prefettura per i conseguenti provvedimenti di sospensione. Le loro auto invece sono state affidate ad amici che non avevano bevuto, scongiurando così il rischio di incidenti stradali.

Nel corso della serata, inoltre, un’altra pattuglia del nucleo radiomobile ha fornito supporto a tre allievi marescialli che, in uniforme e in libera uscita, erano intervenuti in Largo Alinari per sedare una violenta lite che ha visto coinvolti, per futili motivi, due stranieri. Di questi ultimi, uno -  un 21enne egiziano - è stato denunciato perchè aveva con sè, nascosti nello zaino, due taglierini di grosse dimensioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

       

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fare la spesa in Toscana al tempo del Covid-19: ecco cosa cambia

  • Coronavirus: dipendente Esselunga risultato positivo al Covid-19

  • Bambini mezz'ora a spasso, Prato contro Firenze: "Allucinante, vi siete accorti che c'è una pandemia?"

  • Coronavirus, emergenza studenti fuori sede: “In 10mila non riescono più a pagare l’affitto”

  • Coronavirus: il quartiere è deserto e una famiglia di anatre arriva fino alla farmacia

  • Coop: chiusi la domenica tutti i punti vendita fino a metà aprile

Torna su
FirenzeToday è in caricamento