Avvio record per la mostra “Raffaello” alle Scuderie del Quirinale

Apertura il 5 marzo 

Raffaello La Velata

Diecimila prenotazioni nelle prime 48 ore di prevendita. Questo l’eccezionale avvio della mostra evento "Raffaello" che aprirà il prossimo 5 marzo alle Scuderie del Quirinale a Roma. Richieste provenienti da tutto il mondo: Corea, Giappone, Stati Uniti e da tutti i paesi europei. La mostra si prefigura tra quelle che meritano un viaggio ad hoc per visitare Roma. I visitatori potranno ammirare 200 capolavori provenienti da tutto il mondo, 50 dei quali frutto della proficua collaborazione con gli Uffizi di Firenze.
Quella delle Scuderie del Quirinale si configura come la più grande rassegna dedicata ad un artista mai realizzata in Italia.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento