rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Nuove testimonianze

Morto al concerto dei Subsonica: "È stato colpito anche da un'altra persona"

Dalle testimonianze sembra che a Morra sia stato sferrato un secondo pugno

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Emergono nuove informazioni dalle testimonianze dell'omicidio di Antonio Morra, ucciso nell'aggressione sulle scale esterne del Mandela Forum dell'11 aprile durante il concerto dei Subsonica.

Secondo quanto racconta il quotidiano La Nazione, Morra avrebbe ricevuto un altro pugno da un uomo fiorentino, le cui iniziali sono C. C. e che al momento è a piede libero, anche lui facchino come Senad Ibrahimi, 49enne in carcere con l'accusa di omicidio preterintenzionale.

Le immagini dell'impianto di videosorveglianza del Mandela però non sono molto chiare. Oltre a cercare di capire se sia stato utilizzato un tirapugni o meno – come quello rinvenuto in una vicina aiuola – si indaga sul coltello che il dipendente della ditta di Calenzano avrebbe mostrato e che poi è stata ritrovata vicino al corpo.

Tra le ipotesi quella che lo avrebbe mostrato dopo un diverbio con gli addetti alla sicurezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto al concerto dei Subsonica: "È stato colpito anche da un'altra persona"

FirenzeToday è in caricamento