rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Addio a Carlo Caldini, uno dei padri dello Space 

Firenze perde una figura storica dell'intrattenimento notturno

E' morto la notte scorsa l'architetto Carlo Caldini, noto imprenditore delle notti fiorentine. Nel 1969 il 76enne fondò insieme ad alcuni soci lo “Space Electronic”, locale di assoluta avanguardia per Firenze, nel quale si balla, si assiste a performance teatrali, allestimenti pop e concerti e che diviene spesso anche “aula” per alcuni studenti di architettura.

BUSINESS - Allo Space Electronic, peraltro sempre molto frequentato dai giovani, seguono poi il “Monnalisa”, tra i primi locali ad abbinare l’intrattenimento danzante alla ristorazione e, più recentemente, il ristorante giapponese “Kome”.
 
"L’impegno di Carlo Caldini per l’associazione di categoria – scrive Confcommercio in una nota - è sempre stato grande. Oltre alla militanza nelle federazioni, infatti, l’architetto era rappresentante di categoria nella commissione di vigilanza prefettizia: un contributo e un’esperienza che, la Confcommercio Firenze ne è certa, mancherà a molti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Carlo Caldini, uno dei padri dello Space 

FirenzeToday è in caricamento