menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio Sandro Mazzinghi: uno dei grandi della boxe italiana

Mazzinghi si è spento all'ospedale Lotti di Pontedera

Uno dei più grandi pugili italiani se n'è andato a 81 anni nella sua camera d'ospedale, nell'amata Pontedera.

Nel corso della sua vita è stato anche cantante e scrittore, l'ultimo suo libro è stato pubblicato nel 2018. Nel 1963 è stato nominato Cavaliere della Repubblica e il 26 ottobre 2019, a Castrocaro Terme, è stato inserito nella Hall of fame del pugilato italiano.

Secondo l’assessora regionale allo sport Saccardi, "è venuto a mancare uno dei protagonisti della boxe italiana, campione del mondo e d’Europa negli anni ‘60. Un personaggio indimenticabile per questa disciplina in quegli anni. Se ne va un combattente nato, che purtroppo ha dovuto arrendersi in questa sua, ultima, battaglia". L’assessore, rivolgendosi alla famiglia dell’ex pugile, esprime il cordoglio a nome di tutta la giunta regionale.

La famiglia, su Facebook, ha scritto:

Diamo il triste annuncio della scomparsa di nostro padre tutti sapete quanto amore aveva per il prossimo e per l'onesta che ha sempre avuto nei confronti di tutti ...per noi oggi è un giorno triste ma non possiamo che andare orgogliosi per l'uomo l'atleta il Campione e il padre che stato......Ciao Babbo non ti dimenticheremo mai resterai sempre con noi e con tutti quelli che ti hanno voluto bene
La tua famiglia
David Simone e Marisa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti: ecco quando riaprono

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Casi coronavirus: 520 nuovi casi positivi e 21 decessi

  • Sport

    Nuovo stadio: vertice a tre in Palazzo Vecchio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento