rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Vicolo dell'Oro

Morte Rick Bibey, la compagna: "Mi ha violentata"

La 44enne ritrovata nella camera d'albergo in gravi condizioni ha parlato con la pm

Interrogata dal sostituto procuratore Ester Nocera, l'immobiliarista inglese di 45 anni soccorsa in condizioni gravissime sabato 16 luglio dopo le le 7 all’albergo ’Continentale’ di vicolo dell’Oro, vicino a Ponte Vecchio, ha dato la sua versione di quanto accaduto la notte in cui il suo compagno, l'ex rugbista Rick Biney, ha trovato la morte.

Giallo in hotel: uomo morto e compagna ferita / VIDEO - FOTO

In quella circostanza, nella stanza al primo piano presa appena poche ore prima, tra le 2 di sabato e le 3, l'uomo sarebbe stato colto da un malore fulminante, come ipotizzato in un primo momento e come avrebbe confermato l’autopsia.

Le dichiarazioni della donna

La compagna avrebbe in sostanza confermato quello che aveva detto agli investigatori della squadra mobile nell’immediatezza dei soccorsi, ovvero che non voleva fare alcun gioco sessuale e che era stata costretta a subire violenza sessuale dal compagno, dal quale aveva provato a difendersi. Fino a perdere i sensi.

Tragedia in albergo a Ponte Vecchio: un morto, donna in ospedale a Careggi / FOTO

Ed effettivamente la 45enne è stata operata d’urgenza per lesioni gravissime al bacino e una forte emorragia, e poi per la riduzione di sospette fratture al volto.

Non è da escludere che entrambi fossero sotto effetto di alcol e stupefacenti. Su ciò, vi sono ancora accertamenti in corso.

Così come sulle cause del decesso dell'ex rugbista, per comprendere le quali si attendono i risultati degli esami tossicologici sulla salma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Rick Bibey, la compagna: "Mi ha violentata"

FirenzeToday è in caricamento