Morte del partigiano Sarti: sarà cantata 'Bella Ciao' al funerale / FOTO

La sua scomparsa ha toccato molti fiorentini

Sarti lascia un vuoto enorme alla città di Firenze. Matteo Renzi, ex premier ed ex segretario del Pd adesso senatore dem, questa mattina ha dichiarato in un'intervista al Corriere fiorentino che non ha mai litigato con Sarti. "Se chiudo gli occhi - ha detto Renzi - e penso a Silvano, vedo lui che mi dice: vai avanti". 

Il funerale laico di Sarti  sarà celebrato domani sull’Arengario di Palazzo Vecchio alle 9.30. La commemorazione pubblica, che si svolgerà alla presenza del Gonfalone della città di Firenze, si aprirà con lo squillo delle chiarine.

A seguire interverranno la vicepresidente dell’Anpi Vania Bagni, il sindaco Dario Nardella, il vicepresidente dell'Associazione nazionale partigiani Emilio Ricci, la segretaria generale della Camera del lavoro di Firenze Paola Galgani, il segretario generale della Fiom Cgil di Firenze Daniele Calosi, la presidente nazionale dell’Arci Francesca Chiavacci e il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani.

Gli interventi saranno intervallati da alcune canzoni partigiane: i Fratelli Rossi intoneranno la canzone “Insorgiamo”, Train de vie canteranno “Le stelle sui tetti di Firenze” e I fiati sprecati proporranno “Bella Ciao”. La cerimonia si chiuderà con lo squillo delle chiarine

. La camera ardente allestita in Sala d’Arme a Palazzo Vecchio oggi è aperta fino alle 19.

Chi era il partigiano Pillo - Sarti

Camera ardente a Palazzo Vecchio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento