Morto padre Massimiliano Rosito: funerali in Santa Croce

Ebbe un ruolo di primo piano nei giorni drammatici dell’alluvione  

Ieri i Frati Minori Conventuali e l’Opera di Santa Croce hanno annunciato la scomparsa, avvenuta al Convitto ecclesiastico di viale Machiavelli, di Padre Massimiliano Rosito, che è esposto in Santa Croce oggi fino alle 18.  Domani, martedì 9 giugno, alle 15 i funerali nella basilica di Santa Croce.

Padre Rosito è stato per anni punto di riferimento nella vita spirituale e culturale della città di Firenze. Il suo impegno ha diffuso la ricchezza e la profondità, sempre contemporanee, del messaggio di Francesco d’Assisi attraverso la rivista Città di Vita.
Divenuto frate a 21 anni nella famiglia francescana dei Frati minori conventuali e in seguito ordinato sacerdote a Roma, ha trascorso a Firenze, in Santa Croce, larga parte della sua vita, svolgendo un ruolo di primo piano anche nei giorni drammatici dell’alluvione del 1966. Nel dicembre 2008 era stato insignito dal Comune di Firenze del Fiorino d’oro.

Impegnato attivamente nella conservazione e accrescimento del patrimonio artistico e culturale della Basilica, fu il primo, la mattina del 5 novembre 1966, a raggiungere il Cristo di Cimabue straziato dalla violenza dell’acqua, che sarebbe poi diventato il simbolo dell’alluvione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento