rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Morte Mattia Giani, al Lanciotto multa di 400 euro per mancanza del medico in campo

La decisione del giudice sportivo: "La prima ambulanza dopo 17 minuti"

Arriva un primo verdetto sulla morte di Mattia Giani. Almeno dal punto di vista sportivo. E' uscito poco fa infatti il bollettino del giovedì, dove la Lega Nazionale Dilettanti (LND) Toscana ufficializza tutte le decisioni del giudice sportivo in merito alle gare del precedente weekend.

Tra queste si evidenzia una multa di 400 euro per il Lanciotto Campi "per mancanza ambulanza e/o medico ( III Disposizioni generali- Punto 9 su Com. Uff. n.1 della L.N.D. del 1.07.2023). Sanzione commisurata al servizio omesso, tenuto conto del fatto occorso" si legge nel referto del giudice sportivo territoriale per la Toscana Cleto Zanetti, assistito dal rappresentante A.I.A. Orsini Mario, dai Sostituti Giudici Jacopo Piccioli, Federico Carpanesi, Leonardo Bianchini e Damiano Zaccaria.

Nel bollettino si legge poi una dinamica dettagliata di come sono andati i fatti, tra cui il tempo di arrivo della prima ambulanza. "Il Giudice Sportivo, premesso che dal referto arbitrale ed allegata nota integrativa relativa alla gara in epigrafe è emerso che la partita è stata sospesa al 14º del p.t. - si legge nel referto -, per un grave episodio occorso al giocatore dell'A.S.D. Castelfiorentino United, Giani Mattia, il quale si accasciava a terra per un malore; che nella circostanza il calciatore veniva soccorso dal massaggiatore ospite e da un medico presente in tribuna che intervenivano con massaggio cardiaco e l'uso del defibrillatore presente negli spogliatoi; che sopraggiungeva dopo 17 minuti una prima ambulanza che proseguiva le manovre di soccorso coadiuvata da altri volontari giunti dopo pochi minuti con altra ambulanza; che i sanitari si prodigavano nei tentativi di rianimazione per poi provvedere all'urgente accompagnamento del calciatore presso il pronto soccorso del presidio ospedaliero più vicino; che il grave evento aveva provocato uno scoramento generale di tutti i tesserati delle due squadre (manifestato con congiunta dichiarazione scritta) e dello stesso direttore di gara e che pertanto non vi erano state più le condizioni per continuare l'incontro che veniva sospeso sul risultato del momento di 0-0". 

Il bollettino del giudice sportivo si conclude poi con l'apprezzamento per la decisione della terna arbitrale, diretta nell'occasione da Niccolò Rinaldi della sezione di Empoli, di sospendere la partita e non riprenderla. Infine si specifica che la restante parte della gara verrà regolarmente recuperata, come già annunciato nei giorni scorsi, mercoledì 24 aprile, dopo un turno di stop del campionato. 

Mattia Giani, il mister del Castelfiorentino: "Mi auguro per la famiglia che questo percorso intrapreso possa portare ad un senso"

Morto dopo malore in campo, la procura indaga per omicidio colposo

Morte del calciatore Mattia Giani: giallo sulla presenza del medico in campo

Empoli, il cordoglio per il giovane calciatore scomparso: "Cresciuto con noi, quanto dolore"

La politica e lo sport piangono Mattia: la Figc chiede un minuto di silenzio su tutti i campi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Mattia Giani, al Lanciotto multa di 400 euro per mancanza del medico in campo

FirenzeToday è in caricamento