Batterio New Delhi: ancora una 'morte sospetta'

E' il 32esimo caso di morte

Fotodi repertorio

Un uomo di 81 anni, proveniente dalla zona di Volterra (Pisa), è stato ricoverato prima all'ospedale valdelsano di Campostaggia (Si) e poi trasferito, venerdì scorso, al policlinico delle Scotte di Siena, dove è morto, nel reparto di terapia intensiva sabato sera. La notizia è stata diffusa poche ore fa e riportata dall'agenzia Adnkronos.

E' la 32esima vittima del batterio New Delhi. L'anziano paziente avrebbe avuto un quadro clinico già compromesso, a causa di problemi cardiaci, che avrebbero minato il suo stato di salute.

Ed è per questo che la direzione dell'azienda universitario-ospedaliera di Siena ha già chiesto un riscontro diagnostico per stabilire con certezza le cause del decesso.  Prima però ha comunicato alla Regione la morte del paziente, per aggiornare le statistiche e monitorare lo stato delle infezioni da New Delhi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

Torna su
FirenzeToday è in caricamento