rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Salvò tre ebrei, dichiarato "Giusto fra le nazioni" il Monsignor Mario Tirapani

Un uomo che dedicò la sua vita al prossimo e che nella Seconda guerra mondiale salvò tre ebrei

Nacque a Gaeta nel 1883 Monsignor Mario Tirapani riconosciuto "Giusto fra le nazioni" dal Museo Yad Vashem di Gerusalemme per aver salvato, ospitandoli nella propria casa, tre ebrei durante la persecuzione tedesca nell'inverno 1943-1944. Il Monsignore fu vicario generale del cardinale Elia Dalla Costa e durante la Seconda guerra mondiale fu arcivescovo di Firenze.

Le cronache lo ricordano come "uomo del dovere che svolgeva i suoi incarichi con spirito di sacrificio e senso dell'autorità".

Tre anni fa già al cardinale Dalla Costa fu riconosciuta la grande onorificenza di "Giusto fra le nazioni" per il suo ruolo centrale nell'organizzazione di una vasta rete di soccorso che contribuì a salvare centinaia di ebrei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvò tre ebrei, dichiarato "Giusto fra le nazioni" il Monsignor Mario Tirapani

FirenzeToday è in caricamento