rotate-mobile
Cronaca

Monopattini: casco obbligatorio per tutti

Dal primo dicembre a Firenze. Il Tar non concede la sospensiva: per i giudici è "assolutamente prevalente la sicurezza"

Dal primo dicembre a Firenze per andare sul monopattino servirà il casco. Anche per i maggiorenni. Dopo la seconda ordinanza in tal senso, licenziata a fine agosto dal Comune, è scattato il ricorso di Bit Mobility, società che gestisce un 'pezzo' dello sharing cittadino sulle due ruote. I giudici del Tar quindi hanno sì accolto la domanda cautelare, fissando l'udienza il 6 aprile del 2022, ma sul provvedimento non hanno concesso la sospensiva.

"Non risulta possibile disporre la sospensione dell'atto impugnato in quanto, nella comparazione di interessi propria della fase cautelare, risulta assolutamente prevalente l'interesse alla sicurezza stradale posto a base dell'ordinanza impugnata rispetto all'interesse meramente patrimoniale della società ricorrente", è scritto nell'ordinanza emanata dalla prima sezione del tribunale amministrativo toscano.

Pertanto, interviene anche Palazzo Vecchio, "il provvedimento dirigenziale resta in vigore almeno fino all'udienza di merito, ovvero fino al 6 aprile 2022". Ed è sempre il Comune che, sulla questione casco, conferma l'arrivo delle agevolazioni già annunciate per l'acquisto del dispositivo di sicurezza. Su proposta dell'assessore alla Mobilità, Stefano Giorgetti, la giunta mette sul piatto 50.000 euro. Un contributo o un rimborso da 30 euro, valido per i residenti, messo a disposizione dei proprietari o di chi utilizza i monopattini. "A breve sarà comunicata la procedura per accedere al rimborso", si spiega, visto che il bonus sarà valido per gli acquisti effettuati dal primo novembre in poi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopattini: casco obbligatorio per tutti

FirenzeToday è in caricamento