menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di reperorio

Foto di reperorio

Stilista svizzero diretto a Firenze sorpreso con 124mila euro in tasca: sequestrata metà somma

Atteso in città per un appuntamento di alta moda, è stato perquisito nel Comasco

Un noto stilista svizzero, residente a Zurigo, è stato fermato a Brogeda, nel Comasco, mentre si accingeva a entrare in Italia con 124.000 euro in franchi svizzeri, euro e dollari.

Una volta giunto in dogana lo stilista, diretto a Firenze per partecipare a un appuntamento di alta moda, alla domanda di rito ha risposto che aveva con sé 10.000 euro, soldi che ha subito mostrato.

L'uomo - racconta il quotidiano on line LaRegione.ch - non deve, però, essere stato molto convincente: i funzionari di dogana e le Fiamme Gialle di Ponte Chiasso, infatti, hanno ritenuto opportuno perquisire la sua auto e il bagaglio, nonché di perquisirlo.

Così, nelle sue tasche i doganieri hanno trovato la maxi somma. A quel punto, è scattato il sequestro amministrativo del 50% della somma che lo stilista svizzero cercava di introdurre illegalmente in Italia.

Coronavirus e moda: sequestrate mascherine contraffatte

Il professionista è stato inoltre segnalato all'Ufficio italiano cambi, che dovrà fissare l'entità della somma da confiscare, somma che - spiega ancora LaRegione.ch - varierà fra il 40 e il 60% dell'ammontare intercettato a Brogeda.

Lo stilista, comprensibilmente contrariato, dopo il sequestro, ha continuato il viaggio verso Firenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Aerei: caccia in volo sopra Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Gioberti: mega party, in 67 dentro casa

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento