Scandicci: minorenne spaccia nei giardini di San Giusto

Dopo alcune segnalazioni dei residenti sui giardini adiacenti al circolo di San Giusto i militari hanno effettuato un controllo. Arrestato un minore per spaccio di stupefacenti

I carabinieri nelle ultime notti hanno infittito i controlli sul territorio scandiccese, eseguendo controlli a tappeto, posti di blocco e verifiche. Nel mirino la zona di San Giusto. Dopo le segnalazioni di alcuni residenti per rumori molesti, e più in generale disturbo della quiete pubblica nei giardini adiacenti al circolo Arci, i militari hanno verificato e identificato la presenza di numerosi giovani. Proprio durante il controllo è stato accertato come un minore avesse ceduto oltre mezz’etto di hashish, 60 grammi, ad un acquirente. Il 17enne, incensurato, è stato associato al centro di prima accoglienza di Firenze su disposizione del pm della Procura presso il Tribunale dei minori. Nei guai anche il compratore, 18enne del luogo, ora segnalato alla Prefettura.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento