rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Sicurezza, il ministro dell'Interno Piantedosi: "40 agenti di polizia in più a Firenze per il controllo del territorio"

E sulla moschea: "Auspico soluzione condivisa ma sfratto andrà eseguito". Lega Firenze: "Finalmente risposte concrete"

Al Comitato per l'Ordine e la sicurezza che si è svolto ieri nella sede della prefettura di Firenze, il sindaco Dario Nardella e il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi hanno parlato tra l'altro di rinforzi destinati alle attività di prevenzione e controllo del territorio.

E Piantedosi ha confermato la previsione di quaranta agenti in più che presto prenderanno servizio a Firenze. I dettagli sulla dislocazione e le tempistiche, fa sapere Palazzo Vecchio, saranno comunicati successivamente.

C'è "l'esigenza di avere un presidio sempre più forte" sul territorio, "anche con una maggiore disponibilità di risorse umane", ha detto il sindaco al termine del comitato.

Non solo. Tra gli argomenti trattati dal ministro del governo Meloni e Nardella ci sono stati anche il potenziamento del sistema e della rete di videosorveglianza, la 'questione Cascine', quella della movida molesta, il problema dello spaccio e il disagio giovanile che sfocia nell'illegalità e nel vandalismo.

Questione moschea, Piantedosi: "Auspico soluzione condivisa ma sfratto andrà eseguito"

Sullo sfratto della moschea di Firenze, poi, il ministro Piantedosi ha spiegato: "Sono state adottate iniziative, condivise credo dal sindaco Nardella e dalla prefettura, di esecuzione bilanciata ed equilibrata del provvedimento giurisdizionale. Cercando, cioè, di evitare lacerazioni e per trovare soluzioni alternative. L'auspicio e che, anche attraverso l'azione di mediazione che stanno facendo anche le istituzioni, si possa trovare una soluzione. Altrimenti esiste un provvedimento giurisdizionale che prima o poi andrà portato ad esecuzione".

Gli ha fatto eco il sindaco: "Stiamo andando avanti e siamo moderatamente fiduciosi che la comunità possa trovare una soluzione", ha detto Nardella.

Bussolin (Lega Firenze): "Soddisfatti, ministro porta risposte concrete"

"Siamo estremamente soddisfatti per le parole espresse a Firenze dal ministro dell'Interno Matteo Piantedosi. Dopo l'aumento della microcriminalità in città, le recenti spaccate nei negozi (banda del tombino), l'aumento dei furti e dello spaccio alle Cascine avevamo chiesto un segnale forte dal Governo. Siamo stati subito ascoltati con 40 nuovi agenti di polizia su Firenze come annunciato dal ministro Piantedosi. Finalmente risposte concrete per i cittadini e non le parole al vento del sindaco e della sua 
maggioranza" commenta il capogruppo in consiglio comunale della Lega, Federico Bussolin.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, il ministro dell'Interno Piantedosi: "40 agenti di polizia in più a Firenze per il controllo del territorio"

FirenzeToday è in caricamento