Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Case popolari: minaccia gli agenti con un coltello, arrestata

Il fatto è avvenuto ieri durante l'esecuzione di una decadenza di un alloggio ERP

Ha minacciato gli agenti con un coltello e danneggiato l'auto della polizia municipale. Per questo una 45enne è stata arrestata per resistenza aggravata e danneggiamento aggravato. È successo mercoledì mattina durante un intervento per dare esecuzione ad un intimazione di abbandono di un alloggio ERP per avvenuta decadenza. La casa era occupata da una coppia, un Italiana di 45 anni e un cittadino straniero noto alle forze dell'ordine. All’arrivo degli agenti era presente solo la donna che, dopo alcuni minuti di trattativa davanti alla porta, ha chiesto di poter andare in camera a cambiarsi. Invece poco dopo è tornata con un coltello a punta lungo circa 20 centimetri con cui ha minacciato gli agenti. Questi si sono allontanati ma la donna si è lanciata in avanti colpendo il braccio di un agente, per fortuna tagliando solo la giacca.

Per interrompere l'aggressione gli agenti sono stati costretti a usare lo spray urticante in dotazione riuscendo a bloccarla. Dato che la donna ha dichiarato di essere positiva al Covid è stata accompagnata ad effettuare le verifiche del caso. Durante il trasporto la donna ha provocato diversi danni all'auto cercando di afferrare con le mani il conducente. La donna, risultata negativa al tampone, è stata arrestata per resistenza aggravata dall’uso di armi e danneggiamento aggravato. Il giudice ieri mattina ha convalidato l’arresto con obbligo di firma presso la Polizia Municipale. Il prossimo 23 novembre si celebrerà il processo per direttissima.

Centro: tenta assalto alla volante 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari: minaccia gli agenti con un coltello, arrestata

FirenzeToday è in caricamento