Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Lettera con minacce di morte al giudice di Firenze Michele Barillaro

Il gip ha ricevuto una lettera con minacce di morte. La missiva è stata recapitata anche nelle redazioni del quotidiano La Repubblica e La Nazione

Stamani una lettera anonima, con minacce di morte nei confronti del giudice per le indagini preliminari di Firenze Michele Barillaro, è stata recapitata al magistrato e nelle redazioni dei quotidiani La Nazione e La Repubblica. La missiva, non firmata e senza sigle, menziona come al gip sia stata tolta la scorta oltre a far riferimento a presunti 'compagni'. Barillaro, per 10 anni giudice a Nicosia (Enna) e Caltanisetta, si era occupato anche del processo Borsellino ter e del processo per l'attentato a Falcone. A Firenze la sua attività di gip lo aveva portato a occuparsi anche di alcuni processi contro gli anarco-insurrezionalisti.


Nelle settimane scorse il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza aveva deciso di togliere la scorta che fino a quel momento aveva accompagnato il giudice fin dal suo arrivo a Firenze. Sulla lettera è intervenuto anche il prefetto di Firenze, Luigi Varratta che presiede il Comitato per l'ordine e la sicurezza: "La posizione del dottor Barillaro, in ordine alla sua esposizione al rischio, viene costantemente e attentamente monitorata dal Comitato, di cui fanno parte i responsabili provinciali delle forze di polizia e l'autorità giudiziaria competente". Sul caso sono in corso le indagini da parte della Digos.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera con minacce di morte al giudice di Firenze Michele Barillaro

FirenzeToday è in caricamento