menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Orti Oricellari: autolesionismo e minacce di morte nel carcere minorile

Ieri quattro giovani nordafricani nel tentativo di evadere, dapprima si sono feriti poi hanno minacciati gli educatori. Sono stati prima fermati e medicati poi trasferiti nella sezione penale del carcere minorile

Sabato notte tre 17enni tunisini ed un 16enne libico sono stati arrestati per furto aggravato. Ieri hanno provato ad evadere dal carcere minorile di via Orti Oricellari: per scappare si sono feriti alle braccia con delle lamette, e poi armati si sono rivolti verso gli educatori del centro.  La situazione è degenerata proprio quando hanno  minacciato di tagliare la gola agli educatori se non li avessero lasciarli andare via.

Per sedare la furia dei quattro  ragazzi sono intervenute le volanti  che insieme agli agenti della penitenziaria sono riusciti senza incidenti a convincere i minori a farsi medicare dal 118.  Riportata la calma, per tutti è scattata una doppia denuncia per resistenza a p.u. e tentata evasione aggravata. Come conseguenza dell’episodio, il Tribunale dei Minori ha  disposto il trasferimento dei quattro ragazzi nell’adiacente sezione penale detentiva del carcere minorile.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento