rotate-mobile
Cronaca

Migranti: altri 250 in arrivo in Toscana, sessanta a Firenze

Il nuovo prefetto Giuffrida: <>

Sono 250 i nuovi migranti attesi in Toscana nelle prossime 36 ore, di questi "una sessantina nella provincia di Firenze". Lo fa sapere alla 'Dire' la prefettura nel giorno in cui ha fatto il proprio esordio alla guida di Palazzo Medici Riccardi il nuovo prefetto, Alessio Giuffrida che sul tema esordisce ringraziando l'impegno del presidente della Regione, Enrico Rossi, sul fronte dell'accoglienza diffusa: no tendopoli o maxi centri di accoglienza ma la distribuzione sul territorio di gruppi formati da poche persone.

Un sistema, sottolinea il neo prefetto, che si traduce in una "collaborazione intelligente e convinta verso l'attivita' delle prefetture, che resta sempre alla disperata ricerca di soluzioni alloggiative". Perche', ribadisce, "i problemi sono uguali dappertutto: riuscire cioe' a reperire alloggi stando alle direttive che arrivano dal Viminale". Dell'emergenza migranti "mi sono occupato anche in Sardegna dove c'erano sostanzialmente le stesse problematiche" della Toscana, "aggravate dal fatto che e' capitato di trasferire direttamente su nave i migranti soccorsi nel Mediterraneo da navi militari straniere, tedesche, olandesi". Detto questo Giuffrida, che arriva a Firenze dopo un'esperienza triennale a Cagliari, sottolinea: "In Sardegna siamo riusciti a soddisfare tutte le situazioni emergenziali, sia pure con grande fatica e con qualche reazione da parte della popolazione locale in alcune zone".

MODELLO -  Il modello sull'accoglienza ai migranti messo in piedi nel Comune di Carbonia, in Sardegna, "puo' essere preso ad esempio di dialogo tra le istituzioni". Lo ha detto il nuovo prefetto di Firenze, Alessio Giuffrida, che questa mattina ha fatto il suo esordio a Palazzo Medici Riccardi dopo 2 anni e 8 mesi alla guida della prefettura di Cagliari.
"Devo dire- sottolinea- che Carbonia si e' contraddistinta per un enorme spirito di generosita' da parte di tutti i cittadini e del sindaco. Sono stati davvero ammirevoli. Ovviamente- conclude- non sempre capitano situazioni di questo genere". (Agenzia Dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti: altri 250 in arrivo in Toscana, sessanta a Firenze

FirenzeToday è in caricamento