menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mense: "Allarmismo sui piatti". Ma "gli episodi si ripetono"

Il caso in Consiglio comunale, l'assessore Funaro minimizza: "Quest'anno solo tre sanzioni". E cambia il rapporto con la Commissione mense

Il caso dei piatti imbarazzanti serviti ai bambini nelle mense scolastiche, sollevato da FirenzeToday, finisce in Consiglio comunale con due domande d'attualità presentate dai consiglieri Roberto De Blasi (Movimento 5 Stelle) e Andrea Asciuti (Lega).

A rispondere nel Salone de' Dugento l'assessore all'istruzione Sara Funaro, che, citando il parere della commissione mensa della scuola Matteotti, ha parlato di "allarmismo fuorviante" in merito alle foto pubblicate da FirenzeToday ed inviate alla nostra testata da alcuni genitori.

Il caso, però, non è stato affatto smentito ma definito solo "transitorio" e dalla stessa commissione è riferito "ad alcune settimane fa". Nel frattempo la situazione, secondo quanto riferito, è migliorata.

L'assessore ha parlato anche di "tre sanzioni" comminate dall'inizio dell'anno scolastico e della "revisione del regolamento per avere con le commissioni mensa l'esistenza un contatto più stretto". Tutto perfetto, insomma, non pare.

"Mi sono preso la briga di fare un giro per le scuole. - ha sottolineato il consigliere De Blasi - Mi viene riferito che la situazione da settembre a oggi è sicuramente migliorata, ma mi viene confermato che gli episodi si ripetono perché l'attività ispettiva non è risolutiva del problema. Gli ispettori fanno i controlli ma il giorno successivo, non appena l'attività ispettiva si sospende, ci sono dei giorni in cui la qualità e quantità è più scarsa".

"Stiamo facendo sopralluoghi costanti e in contatto con la Asl. Il nostro servizio controlli del Comune di Firenze si muove su 15 centri cottura e 167 refettori", ha ribadito Funaro, sottolineato che il controlli avvengono a 360 gradi "su grammature, temperature e qualità del cibo".

La ditta Cirfood, che effettua il servizio alla Matteotti, è stata da noi interpellata per fornire la sua versione sul caso: ad oggi non ci è pervenuta alcuna risposta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento