Mense scolastiche, piatti imbarazzanti: torna l'emergenza / FOTO

Affidamento in scadenza: cibo scarso e di bassa qualità. Dal 2020 nuova gestione: "Ma a quel prezzo non può andar bene"

I piatti dati ai bambini

Per le ditte che ogni giorno cucinano 20 mila pasti per gli studenti delle scuole dell'infanzia e primaria (ex elementari e medie) l'ora dello "sciogliete le righe" sta per arrivare. A fine anno scade il loro contratto: è in corso la gara bandita dal Comune di Firenze per la gestione di 14 centri cottura.

Solo che, in attesa della nuova gestione, i bambini continuano a pranzare a scuola. Con qualità e porzioni che, stando ad alcune segnalazioni (dalle foto in basso, relative ai pasti serviti alla scuola dell'infanzia Matteotti di Firenze), sembrano davvero imbarazzanti.

Cibo all'occhio (e al sapore anche, stando alle testimonianze) ai limite dell'immangiabile, e quantità davvero scarse.

"Capita che persino le maestre si privino del cibo per dare qualcosa in più ai bambini - racconta un genitore - ci siamo dovuti adeguare ad andare a prendere i nostri figli a scuola prima delle 16.30, alle 14 hanno di nuovo fame".

Una situazione che non risulta al Comune di Firenze, già alle prese con le polemiche sul bando di gara per le mense, che partirà da gennaio 2020: secondo l'Angem (Associazione nazionale per la ristorazione collettiva) è impossibile offrire pasti adeguati al costo di 1,65 euro, "meno di un caffè e una brioche”, ha commentato il presidente Carlo Scarsciotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Palazzo Vecchio, che già all'inizio dell'anno scolastico aveva imposto i cambi nel menu dopo le polemiche scaturite dall'utilizzo di alcuni alimenti, respinge le accuse: "Il costo di 8.754.134,48, che prevede la copertura da gennaio 2020 a giugno 2020 è un bando in linea con i precedenti", come ha spiegato l'assessore Sara Funaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento