Mense scolastiche: accordo tra aziende e sindacati 

Revocato lo stato di agitazione. Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil Firenze: “Il prossimo anno il Comune punti sulla gestione in house”

Trovato l'accordo tra sindacati e le aziende vincitrici degli ultimi bandi (Dussmann e Vivenda) che gestiranno il servizio di refezione scolastica sul comune di Firenze già dalla riapertura delle scuole.

Le parti, al termine dell’incontro di oggi, hanno siglato un accordo: tutti i circa 200 tra lavoratori saranno riassunti, verrà riconosciuta la copertura economica dei primi tre giorni di malattia e verranno mantenute le condizioni economiche e normative in essere, compreso l’Articolo 18.

I sindacati hanno quindi revocato lo stato di agitazione, esprimendo soddisfazione per l’accordo di oggi (di cui i lavoratori e le lavoratrici sono stati informati in assemblea) pur ricordando l'importanza di migliorare le condizioni di lavoro. "Condizioni che peraltro, come noto, in questo caso sono già precarie e difficili (si tratta di “lavoro povero”, costituito da stipendi miseri, bassi part time ciclici involontari, mancanza di copertura di salario e contribuzione previdenziale durante la chiusura delle scuole)".

"I sindacati riconoscono al Comune di Firenze di aver dato un contributo utile alla firma dell’intesa di oggi: ma questo modello di appalti va cambiato, dal prossimo anno scolastico si punti su un sistema in house. In questi sei mesi i sindacati resteranno vigili sulla qualità del lavoro e del servizio nelle mense scolastiche del Comune di Firenze, ma in prospettiva urge un cambio di passo".

MENSA: SPINTA DI QUALITA' 

Soddisfatta dell'accordo l'assessore comunale all'educazione Sara Funaro: “Apprendo con soddisfazione dell’accordo firmato fra aziende e sindacati, per il quale ci siamo impegnati anche noi e ringrazio le parti per il lavoro svolto, la concertazione tra le parti è stato un elemento importante per la ripartenza del servizio”. 

"Il servizio mensa riparte regolarmente con la ripresa delle scuole – ha aggiunto – con le novità introdotte nel nuovo appalto, tra cui la rilevazione della qualità, i referenti per le commissioni mensa e altre misure tese ad un servizio di qualità”.  

Concorde su obbiettivi di qualità anche la Vivenda Spa:"L’obiettivo della Vivenda Spa, in totale spirito di collaborazione con tutte le parti, è di garantire, grazie a un monitoraggio costante, un servizio d’alta qualità alle famiglie fiorentine che per i prossimi sei mesi si affideranno all’esperienza e alla professionalità dell’azienda, leader nella ristorazione collettiva da più di quarant’anni".

Dello stesso avviso la Dussmann: "L’obiettivo è di garantire alle Famiglie ed alla Committenza un servizio di qualità grazie anche alla motivazione e alla professionalità di tutti i lavoratori coinvolti nell’appalto". "Per illustrare le caratteristiche del nuovo contratto, Dussmann  sta per lanciare una serie d’iniziative che coinvolgano le famiglie, il Comune ed i dipendenti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • I migliori locali low cost d'Italia, cinque sono a Firenze. Ecco dove mangiare bene e spendere poco

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: le regole per negozi, supermercati e centri commerciali 

  • Ristoranti, due locali di Firenze nella classifica dei migliori ristoranti di lusso

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento