Meningite da pneumococco: nuovo caso

Disposto il ricovero in terapia intensiva

Nuovo di meningite da pneumococco. Ad essere colpito un uomo di 75 anni, ricoverato ieri in terapia intensiva all’ospedale di Empoli. Sono stabili le condizioni cliniche. Lo rende noto la Asl Toscana Centro.

L’unità funzionale igiene pubblica e nutrizione dell’area empolese conferma che si tratta di una forma non epidemica, per la quale non è prevista dunque la profilassi dei contatti.

“Lo pneumococco oggi è la causa più frequente di meningite batterica, e colpisce prevalentemente i bambini più piccoli o gli anziani. La malattia può essere favorita da fattori predisponenti quali, ad esempio, diabete, malattie immunosoppressive e mancanza della milza”, spiega il dottor Paolo Filidei, dell'Asl, che consiglia la vaccinazione.

“Per gli adulti il vaccino è gratuito per i soggetti con fattori di rischio e per coloro che compiono 65 anni. Per il 2018, possono essere vaccinati gratuitamente - ricorda l'Asl -, i nati nel 1953, con recupero dei soggetti nati negli anni 1950-51-52. Il vaccino può essere somministrato assieme all'antinfluenzale, presso gli ambulatori dei medici di famiglia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

Torna su
FirenzeToday è in caricamento