rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

In fila per la Meloni: Fratelli d'Italia riempie il Mandela / FOTO - VIDEO

2.500 alla cena dei conservatori europei. Visita alla riproduzione della cella del leader sudafricano

Un doppio pianoforte, musica dal vivo, video, balletti, persino un'esplosione tricolore di coriandoli. Ma soprattutto 2.500 persone paganti a tavola (distribuite in 250 tavoli) per cenare con Giorgia Meloni. Una serata in grande stile per Fratelli d'Italia, per la cena degli auguri di Natale organizzata da Ecr, il gruppo dei conservatori al quale aderisce in Europa il partito della destra italiana.

"L'unica cosa che voglio smentire categoricamente è che ci sia qualcuno nel centrodestra che pensa di far vincere il centrosinistra: - ha detto Meloni - noi siamo qui per vincere e io penso che in Toscana si possa vincere".

Ma il centrodestra nicchia sul nome del candidato governatore: "Manca ancora qualche mese, - ha aggiunto - noi ci stiamo prendendo il tempo necessario a trovare un candidato che in Toscana possa vincere per la prima volta, in maniera storica, per il centrodestra. Io penso che questa regione meriti molto di più, che possa avere molto di più, e penso che non esistano più le roccaforti".

"Alla Lega era stato chiesto inizialmente di lavorare per fare delle proposte: - ha proseguito - vediamo quali sono, altrimenti faremo le nostre. Noi abbiamo dei candidati che potremmo prestare alla coalizione: Donzelli, Marcheschi, i sindaci Petrucci e Tomasi, di gente ne abbiamo parecchia a livello di classe dirigente. Definiremo il candidato nel minor tempo possibile, la fretta è una cattiva consigliera in queste vicende", precisando che si sta valutando la soluzione "più competitiva". 

Prima di entrare nel Palasport Meloni si è soffermata alla riproduzione della cella in cui venne a lungo recluso Nelson Mandela, definiendo il leader sudafricano una persona con "una persona che ha un tocco sacro".

Durante la serata il leader di Fratelli d'Italia ha tenuto un discorso di circa mezz'ora caricando i suoi per la corsa verso le regionali ed acclamata dal pubblico. Si è poi a lungo concessa per i selfie con i partecipanti. 

Alla cena, oltre allo stato maggiore di Fratelli d'Italia al gran completo, erano presenti anche l'europarlamentare della Lega Susanna Ceccardi, il consigliere regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti. E i sindaci di Pistoia Alessandro Tomasi, Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, Arezzo Alessandro Ghinelli, insieme ai rappresentanti dei comuni governati dal centrodestra in tutta la Toscana.

Pienone al Mandela per Fratelli d'Italia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fila per la Meloni: Fratelli d'Italia riempie il Mandela / FOTO - VIDEO

FirenzeToday è in caricamento