rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Medico 'no vax' ai domiciliari: pazienti anche da Firenze, si allarga l'inchiesta sulle false vaccinazioni

Il 5 gennaio interrogatorio di garanzia davanti al gip del tribunale di Pistoia

Si allarga l’inchiesta che venerdì scorso ha portato all’arresto ai domiciliari di Federico Calvani, 66 anni, il medico di medicina generale della Montagna Pistoiese accusato di aver rilasciato certificazioni verdi per avvenuta vaccinazione a diverse persone pur non avendole mai vaccinate.

Covid-19, green pass con false vaccinazioni: arrestato medico no vax

Al momento sono 18 i pazienti indagati in concorso assieme al medico, ma stando ai primi esiti delle indagini – condotte dai carabinieri di Prato e dal Nas di Firenze e coordinate dalla procura di Pistoia – i falsi vaccinati potrebbero essere un centinaio. I pazienti arrivavano anche da Firenze, Pisa, Lucca, Prato, forse anche da luoghi più lontani: le verifiche sono in corso.

Il medico di famiglia, assertore delle teorie no vax, è indagato per falso, peculato, truffa al sistema sanitario e omissione di atti di ufficio e comparirà davanti al gip del tribunale di Pistoia il prossimo 5 gennaio, per l’interrogatorio di garanzia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico 'no vax' ai domiciliari: pazienti anche da Firenze, si allarga l'inchiesta sulle false vaccinazioni

FirenzeToday è in caricamento