menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maturità 2014, è l'ora della prima prova: ecco il toto - tracce

Ecco le tracce ritenute favorite in rete per la prima prova scritta che dovranno affrontare gli studenti. Poi ci saranno le prove d'indirizzo, la terza prova e infine gli orali

Domani partono gli esami di maturità. Alle 8 e trenta scatta la prima prova scritta: il tema. I titoli delle prove rimarranno secretati fino a quando il ministero invierà le credenziali per accedere ai file. E così da giorni in rete si è avviato il toto - tracce. 

MODALITA' - Partendo dalle modalità gli studenti potranno scegliere tra un'ampia rosa di possibilità comprendente l'analisi e il commento di un testo letterario, un saggio breve o un articolo di giornale, o infine un tema storico o uno di attualità. Grande però l'agitazione tra i ragazzi per la tipologia A della prova, ossia l'analisi e commento di un testo letterario, statisticamente la prova preferita dagli studenti. Tra i papabili autori che potrebbero essere scelti dal Ministero si annoverano il premio Nobel Garcia Marquez, Pirandello e D'Annunzio.

IL RITO SCARAMANTICO ORGANIZZATO A FIRENZE

Per quanto concerne la seconda prova scritta d'esame, questa è stata prevista per giovedì. I ragazzi si cimenteranno con una materia caratterizzante il loro percorso di studio. Al Classico è stata rispettata l’alternanza fra latino e greco e quindi quest’anno i ragazzi dovranno cimentarsi con il greco, mentre gli studenti dello Scientifico se la vedranno con la Matematica. Tra le altre materie scelte per il secondo scritto, ci sono poi  pedagogia al Liceo pedagogico; economia aziendale ai Ragionieri, estimo per i Geometri e alimenti e alimentazione all’Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione.

Ultimo appuntamento con gli scritti Lunedì 23, con la fatidica terza prova. Eventuale quarta prova (per istituti con progetti sperimentali) il 24 giugno. All’incirca una settimana dopo gli scritti, e quindi anche dopo la pubblicazione dei quadri con i punteggi delle tre prove, iniziano gli orali. Per decidere chi sarà il primo la commissione estrarrà una lettera da cui iniziare ad interrogare in ordine alfabetico. Il colloquio orale dura circa 40 minuti e vale ben 30 punti dei 100 totali.

TOTOTRACCE - Da giorni ormai rimbalza ovunque il tam tam degli studenti alla ricerca di capire quali possano essere le tracce del "tema di italiano", vero spauracchio per molti dei giovani impegnati. Se l'anno scorso uscì Magris, quest'anno tra i maggiori papabili risultano Pirandello, D'Annunzio e il Nobel Garcia Marquez.   
Molti anche i temi che possono essere trattati durante lo scritto: si va dal 10° anniversario di Facebook, ad eventi politici come la morte di Nelson Mandela, il 20° anniversario della morte del Presidente americano Nixon e il 25° anniversario delle proteste in Piazza Tienanmen in Cina, o ancora fatti tragici come la ricorrenza dei 10 anni dallo tsunami che colpì il Sud Est asiatico, l'alluvione in Sardegna o il ciclone delle Filippine.

Meno gettonati, ma comunque plausibili, anche il 50° anniversario dalla morte del Presidente americano Kennedy, il 140° anniversario della nascita del premio Nobel Guglielmo Marconi, il 60° compleanno della Tv italiana o il 125° dalla nascita di Adolf Hitler.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento