rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca

Matrimonio da favola per la figlia del magnate indiano: mega evento a Firenze

Nel prossimi giorni si celebrerà il matrimonio di Aradhana Lohi. Lei è figlia del magnate indo-thailandese Aloke Lohia: l'ottavo uomo più ricco del mondo

Firenze piace agli indiani in odore di nozze. In particolare alle coppie giovani vicine al fatidico ‘sì’.  E questo fine settimana, da giovedì a sabato, si terrà proprio nella nostra città, quello che si preannuncia come il più prestigioso matrimonio indiano dell'anno. A sposarsi Kevin Sharma, giovane di Kuala Lumpur, con Aradhana Lohia, figlia del magnate indo-thailandese Aloke Lohia, fondatore e Ceo di Indorama Ventures PCL, grande azienda con sede a Bangkok specializzata nella produzione di plastica. Secondo Forbes, Lohia è l'ottavo uomo più ricco della Thailandia e posizionato al numero 1107 della lista degli uomini più ricchi del mondo. Per il matrimonio della più grande dei suoi tre figli ospiterà a Firenze circa 900 invitati, i tycoon più ricchi d'Oriente ma anche amici e parenti delle due famiglie. Il mega evento, ideato dalla mamma della sposa con il supporto del wedding planner Matteo Corvino, si svolge attorno a quattro location: il Teatro della Pergola, Palazzo Pitti, Palazzo Corsini e Villa Le Corti a San Casciano per la cerimonia delle nozze. Il cuore dell'evento è Piazza Ognissanti, allestita con una grande serra destinata a diventare il 'salotto' degli invitati, quasi tutti ospitati al St. Regis e Westin Excelsior. Lì dove lo scorso giugno anche Madonna girò il suo video made in Florence.

COSTO - Per la completa organizzazione del matrimonio si parla di una spesa pari a circa 8 milioni di euro, di cui 200 mila al Comune di Firenze come indennizzo per gestione viabilità, lavoro polizia municipale e occupazione di piazza Ognissanti. Un trambusto a cui Firenze è preparata: nel giugno 2010 c'é stato un altro matrimonio da favola, quello di Krishna Shete e Tanvi Jindal, figlia dell'industriale indiano Sajjan Jindal, capo della JSW Steel. Insomma un business non da poco per le aziende del distretto e per il Comune, che potrebbe iniziare a studiare una formula "nozze da sogno a Firenze" per i ricchi paperoni di tutto il mondo che desiderano pronunciare il loro sì sotto la cupola del Brunelleschi o sulle rive dell'Arno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matrimonio da favola per la figlia del magnate indiano: mega evento a Firenze

FirenzeToday è in caricamento