rotate-mobile
Cronaca Campi Bisenzio

Abbandonate migliaia di mascherine destinate alle scuole del territorio

La polizia municipale ha identificato e denunciato il responsabile

Gli agenti del nucleo polizia ambientale della polizia municipale di Campi Bisenzio hanno rinvenuto trenta scatoloni contenenti migliaia di mascherine chirurgiche destinate ai bambini e ragazzi delle scuole del territorio.

Gli agenti hanno individuato gli scatoloni in prossimità della stazione di San Donnino durante un servizio di presidio per contrastare l’abbandono di rifiuti; dopo aver raccolto il materiale già sparso a terra, la polizia municipale ha subito avviato le indagini, proprio a partire dai dati presenti sui colli.

Mascherine: scatoloni gettati in Arno

I pacchi recavano i simboli della "Presidenza del Consiglio dei Ministri" ed erano destinati alle scuole primarie e secondarie del territorio campigiano, sestese e fiorentino. La ditta incaricata delle consegne, con sede a Roma e filiale ad Arezzo, ha fornito la documentazione che ha permesso di risalire ai tracciati delle spedizioni e delle consegne. Il responsabile dell’abbandono doloso è risultato essere un cittadino rumeno di 25 anni, che è stato denunciato alla procura della Repubblica di Firenze per i reati di abbandono di rifiuti e danneggiamento con l'aggravante in quanto merce destinata a pubblica utilità (alle scuole del territorio), rendendola di conseguenza del tutto inservibile ed inutilizzabile.

Il comandante Francesco Frutti commenta: "Desidero complimentarmi per la tempestività dell'Ufficiale degli Agenti intervenuti per individuare l'autore di questo gesto irresponsabile e senza alcun senso".

Dello stesso avviso l’assessore alla Sicurezza e all’Ambiente Riccardo Nucciotti: "L’abbandono abusivo di rifiuti è uno dei reati che stiamo combattendo con più determinazione. Si tratta di una pratica che va quindi in senso opposto al grande lavoro che l’Amministrazione sta facendo in termini di cura degli spazi pubblici, anche grazie all’enorme senso civico dei campigiani. Ringrazio la polizia municipale per essere intervenuta così rapidamente e per l’azione di costante controllo che fa in tutto il nostro territorio comunale".

Anche il sindaco Emiliano Fossi si è voluto complimentare con il domandante Frutti e con la polizia municipale: "La Campi Bisenzio per cui stiamo lavorando non dà spazio all’inciviltà. L’abbandono di rifiuti rovina il paesaggio, inquina l’ambiente e educa all’inciviltà; in questo caso il reato è particolarmente grave, visto che riguarda materiale sanitario destinato alle scuole. Oltre a ringraziare la polizia municipale per il suo lavoro, voglio anche sottolineare il grande senso di responsabilità dei miei concittadini, che ogni giorno dimostrano di amare e rispettare Campi Bisenzio segnalando situazioni di degrado, facendo grande attenzione alla raccolta differenziata e prendendosi cura di ciò che è di tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandonate migliaia di mascherine destinate alle scuole del territorio

FirenzeToday è in caricamento