Cronaca

Mafia: tra le vittime dell'usura dei Casamonica anche Marco Baldini

Al noto conduttore radiofonico fiorentino chiesti interessi fino al 600%, vittima anche uno dei figli adottivi di Zeffirelli

Tra le vittime dell'usura del clan mafioso dei Casamonica c'erano anche il noto conduttore radiofonico fiorentino Marco Baldini e uno dei due figli adottivi di Franco Zeffirelli, Luciano.

Baldini non ha mai nascosto di avere da tempo problemi con il gioco d'azzardo, che lo ha portato praticamente alla rovina, come da lui stesso più volte reso pubblico.

Forse anche per questo si era rivolto ai Casamonica per avere alcuni prestiti, a tassi però da usura, fino al 600% in 6 anni, come emerso all'indomani dell'operazione che ieri, 17 luglio, ha portato all'arresto di 33 componenti del clan (altri 4 sono tuttora ricercati).

Sono tutti accusati di avere messo in piedi un'organizzazione criminale e le accuse, a vario titolo, variano dal traffico di droga, all'estorsione, all'usura, con l'aggravante del metodo mafioso.

A Baldini, per un 'prestito' di 10mila euro, il clan avrebbe chiesto la restituzione di 600mila euro in 6 anni (qui le intercettazioni pubblicate sul caso). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia: tra le vittime dell'usura dei Casamonica anche Marco Baldini

FirenzeToday è in caricamento