rotate-mobile
Cantiere estivo / Santo Spirito  / Via Romana

Marciapiedi in via Romana, il Comune ascolta i commercianti

Revisione del progetto in corso per accogliere le richieste del Centro commerciale naturale

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Saranno effettuati in estate i lavori in via Romana con un progetto modificato in corso d’opera dopo aver ascoltato le richieste del Centro commerciale naturale. L’intervento, che consiste nella manutenzione straordinaria con allargamento dei marciapiedi e nel rifacimento della carreggiata tra piazza della Calza e via del Ronco, aveva ricevuto il via libera della giunta comunale con relativo stanziamento di 173.000 euro nell’ultima seduta del 2023. 

Nelle ultime settimane, fa sapere Palazzo Vecchio, sono stati effettuati alcuni incontri con i rappresentanti del Centro commerciale naturale Boboli e di Confesercenti, da cui è arrivata la richiesta di introdurre alcune modifiche come l’ulteriore ampliamento dei marciapiedi nel tratto iniziale della strada. Il progetto è quindi in via di adeguamento da parte degli uffici. 

Sempre con gli esercenti è stato poi concordato il periodo in cui sarà realizzato l’intervento: visto che sarà necessario chiusure al transito della strada, i lavori sono stati programmati nei mesi di luglio e agosto con riapertura entro l’inizio dell’anno scolastico.

“Questi lavori in via Romana sono importanti perché favoriscono la sicurezza della mobilità pedonale su una viabilità storica che collega Porta romana a piazza Pitti”, sottolinea l’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti, ricordando come il progetto segua il rifacimento già effettuato tra via del Campuccio e via Da’ Mori.

“Abbiamo preso parte e dato il nostro contributo con il Ccn Boboli perché l’intervento di via Romana andasse nella direzione di una vera riqualificazione dell'area che da tempo necessitava di essere attenzionata. Confidiamo di esserci riusciti, anche grazie alla sensibilizzazione dimostrata dall' amministrazione Comunale su questo tema. Valutiamo anche positivamente la tempistica dei cantieri che partiranno nel periodo più idoneo per arrecare minor disagio possibile a cittadini ed imprese" commentano Santino Cannamela presidente Confesercenti città di Firenze e Lucilla Cracolici coordinatrice Ccn Confesercenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marciapiedi in via Romana, il Comune ascolta i commercianti

FirenzeToday è in caricamento