Cronaca

Manifestazione per la Palestina: “Fermare la strage di civili” 

Il corteo indetto dopo gli oltre 50 palestinesi uccisi nei giorni scorsi dall'esercito israeliano, linee Ataf deviate

Foto d'archivio, © Emiliano Benedetti

Domani, sabato 19 maggio, corteo a sostegno della Palestina e del suo popolo per le strade del centro di Firenze.

La manifestazione è stata indetta dopo che nei giorni scorsi, a seguito della decisione unilaterale degli Stati Uniti di spostare l'ambasciata statunitense da Tel Aviv a Gerusalemme, oltre 50 palestinesi che manifestavano contro tale decisione sono stati uccisi, a colpi di arma da fuoco, dall'esercito dello Stato di Israele.

Il corteo, promosso da 'Firenze per la Palestina', partirà da piazza San Marco alle 15 per terminare, dopo avere attraversato il centro storico e piazza Duomo, in piazza Santa Maria Novella.

Il corteo è stato indetto "a sostegno della resistenza del popolo palestinese, contro l'occupazione israeliana e i complici del sionismo italiani e internazionali, per il diritto al ritorno dei profughi palestinesi, per la liberazione di tutti i prigionieri politici palestinesi, contro lo spostamento dell'ambasciata Usa a Gerusalemme, per ricordare il 70 anniversario della 'Nakba' (catastrofe, per i palestinesi il 14 maggio 1948, il giorno di nascita di Israele come Stato, ndr”, si legge nel comunicato che annuncia l'iniziativa.

“Quello che è successo e che succede quotidianamente in Palestina è inaccettabile. La comunità internazionale intervenga per mettere fine al massacro di civili da parte di Israele, civili che manifestano solo per chiedere un diritto ad esistere”, dice Barbara Gagliardi, presidente dell'Associazione di amicizia italo-palestinese di Firenze.

Al corteo, aderiscono, tra gli altri, le sigle Cantiere k100fuegos, Cpa Fi Sud, Assopace Palestina Firenze, Comitato beni comuni/diritti Firenze, Associazione di amicizia italo palestinese, Comitato fiorentino fermiamo la guerra, Comunità palestinese di Firenze, Collettivo politico di scienze politiche, Rete dei Collettivi Fiorentini, Studenti di Sinistra. Una manifestazione contro la decisione del presidente Trump di spostare la capitale a Gerusalamme si svolse nel centro di Firenze anche il 17 dicembre scorso.

Manifestazione per la Palestina: linee Ataf deviate

L'Ataf ha comunicato che, per consentire lo svolgimento del corteo, potranno subire deviazioni le linee che transitano in quello che sarà il percorso della manifestazione (piazza di San Marco, Via Cavour, Via dei Gori, Borgo San Lorenzo, Via Cerretani, Via Panzani, Piazza dell’Unità Italiana, Piazza della Stazione, Via Santa Caterina, Via della Scala e si concluderà in Piazza di Santa Maria Novella).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione per la Palestina: “Fermare la strage di civili” 

FirenzeToday è in caricamento