Maltrattamenti sugli animali: prende a calci i suoi cani in Via Panzani

L'uomo ha precedenti per spaccio, lesioni e ubriachezza. Gli animali sono stati affidati all'Asl veterinaria di viale Corsica

Cani

Ieri sera, intorno alle 23 e trenta, un senzatetto olandese di 42 anni è stato denunciato per maltrattamenti dopo aver preso più volte a calci i suoi due cani mentre si trovava nel centro storico. Dapprima è stato notato in piazza della Repubblica mentre si accaniva contro gli animali. Due passanti, che aveva assistito alla scena, sono intervenuti chiedendo all’uomo di smettere e allertando il 113. L’uomo si è allontanato arrivando fino a via Panzani. Qui ha ricominciato a colpire con dei calci gli animali. I testimoni hanno tentato nuovamente di fermarlo. A questo punto sul posto sono arrivati gli agenti della Squadra Volante. L’uomo, con precedenti per spaccio, lesioni e ubriachezza, è stato denunciato. Gli animali sono stati affidati all’Asl veterinaria di viale Corsica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento