menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo: torrente esonda nel Chianti, allagamenti e strade inagibili / FOTO e VIDEO

Fango in strada, intervento dei sommozzatori di Firenze

Nel pomeriggio, intorno alle 17, a San Polo (frazione del comune di Greve in Chianti) è esondato un affluente del fiume Ema. Strade,cantine, negozi e diverse abitazioni sono state invase dal fango. "A seguito delle piogge il torrente Ema ha superato la seconda soglia di riferimento esondando nella località di San Polo in Chianti - fa sapere la Protezione civile -. Nella località si registrano allagamenti di scantinati, locali seminterrati e alcune attività commerciali e produttive, vengono segnalate anche criticità dovute a fango e detriti sulle strade intorno a San Polo". Sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Figline e i sommozzatori di Firenze. Sono impegnate le squadre del Genio civile, del volontariato (Misericordia di Badia a Ripoli e del Galluzzo e la Croce Rossa di Firenze). 

Il sindaco Paolo Sottani, giunto sul posto, riferisce di un tasso consistente di pioggia caduta.  “Si tratta di un evento meteorologico di portata eccezionale cui stiamo cercando di far fronte con tutti gli strumenti possibili e  soprattutto grazie alla rete di collaborazione dei volontari e delle squadre di soccorso, dei Vigili del Fuoco che si è attivata tempestivamente mettendo in campo decine di operatori e alcuni mezzi provenienti da varie sedi operative della Toscana - aggiunge il sindaco – per il momento non registriamo alcun danno a persone ma solo a cose e abbiamo riscontrato una frana causata dalla bomba d’acqua che impedisce l’accesso e la transitabilità alla strada di collegamento tra Grassina e Figline. Lo smottamento è avvenuto 500 metri prima del centro abitato di San Polo. In soccorso all'emergenza di San Polo in Chianti sono giunte anche le squadre dell’Avr Spa, la ditta che opera nel settore della manutenzione stradale per conto della Città Metropolitana, incaricate di liberare dai detriti la viabilità con mezzi escavatori. L’Avr sta verificando le condizioni delle strade limitrofe”.

L’impatto che ha avuto il carico d’acqua sulla frazione è stato importante. Il violento nubifragio ha causato l’esondazione dell’Ema, il corso d'acqua dell’area fiorentina che attraversa i comuni di Bagno a Ripoli, Impruneta, Greve in Chianti e Firenze.  “Tutto il paese si è mobilitato - ha aggiunto il sindaco Sottani - per dare una mano concreta e alle famiglie e alle attività che si trovano in maggiori difficoltà”. Per tutti gli operatori è stato allestito un punto di ristoro dalla Casa del Popolo di San Polo in Chianti. Le operazioni di ripulitura andranno avanti per tutta la sera e tutta la notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento