rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca

Maltempo, Nardella preoccupato per i dispersi. L'appello: "Meteo non buono, muovetevi con prudenza"

Il punto del sindaco con la prefetta Ferrandino: “Dobbiamo fare presto con attività di soccorso e ripristino”

Ancora due dispersi e decine di sfollati, soprattutto a Campi Bisenzio, ma anche nel Mugello, in particolare a Barberino e Marradi. A fare il punto sul maltempo a Firenze e provincia è stato questa mattina il sindaco della Città metropolitana di Firenze Dario Nardella, nella sede della Protezione civile, insieme alla prefetta Francesca Ferrandino.

“Non abbiamo una stima esatta, però si parla di parecchie decine di sfollati, soprattutto a Campi Bisenzio”. Qua la situazione più difficile visto che l’area interessata dall’esondazione è circa 800 ettari.

“Abbiamo sentito il sindaco, stiamo inviando una colonna mobile della Protezione civile, abbiamo implementato le Square di volontari con le idrovore e con i mezzi per la pulizia della viabilità che è ancora molto critica in tutta la piana. Dobbiamo far presto con le attività di soccorso, supporto e ripristino, perché le previsioni meteorologiche per il fine settimana non sono molto buone”, ha detto Nardella, aggiungendo di essere in partenza per San Donnino, a Spazio Reale dove ci sono alcune delle famiglie sfollate: “Lì cercheremo di capire come potremo dare ulteriore supporto”.

I dispersi

“La cosa più importante ora è che si ritrovino gli ultimi due dispersi a Campi e Vinci. Abbiamo accolto con gioia la notizia che ci ha dato la prefetta a proposito del ritrovamento sano e salvo di uno dei dispersi a Campi e purtroppo con dolore quella di una persona morta a Vinci”. Si tratta di un uomo di Lamporecchio, mentre all’appello manca ancora la moglie.

Problemi alla rete elettrica e di viabilità

Sarebbero 10mila le utenze dell’area metropolitana con problemi alla rete elettrica, circa 38mila in tutta la Toscana. Al momento sono al lavoro circa 500 tecnici dell’Enel. Tuttavia è stato sottolineato dai tecnici della Protezione civile il ripristino non è semplice perché molte delle cabine sono finite sott’acqua. Per quanto riguarda la viabilità ha evidenziato Nardella ci sono frane in Alto Mugello con conseguenti difficoltà di transito a Palazzuolo, Marradi e Firenzuola.

La situazione in città e l’appello

A Firenze non ci sono al momento particolari problematiche, ha ribadito il sindaco: “Dal punto di vista idrogeologico l’Arno è sotto controllo, non ci sono criticità da registrare né nel passaggio attraverso il capoluogo, né nel resto dell'area metropolitana. Tutti gli affluenti sono in calo. C’è stato un intervento agli Uffizi, ci sono alcuni finestroni che non si chiudono a causa delle forti raffiche di vento. Siamo intervenuti inserendo sacchi di sabbia per tenerli chiusi”.

Permane l’allerta meteo, con codice giallo per forti raffiche di vento fino alle 18 (due alberi caduti in viale Giannotti e via Bovio) che hanno messo ‘fuori uso’ anche l’aeroporto di Peretola: “Invito tutti i cittadini a fare attenzione alle zone alberate, viali parchi giardini, quest’ultimi ancora chiusi in via cautelare ed a muoversi a piedi o in auto con grande cautela”. Nardella ha definito il codice giallo “appropriato” per Firenze, circondata da codici arancioni ed ha espresso soddisfazione per il funzionamento del sistema di protezione civile regionale.

Celebrazioni per l’alluvione e Fiorentina

Non sarebbero a rischio né le celebrazioni per il 57esimo anniversario dell’alluvione né la partita più attesa dell’anno, Fiorentina-Juventus in programma domenica al Franchi alle 20.45. Ma la situazione è ovviamente in evoluzione: “Valuteremo passo dopo passo”, le parole di Nardella.

Cambiamenti climatici

“Concordo con il presidente della Regione Giani - ha detto in riferimento all’enorme quantità di acqua caduta su tutta la Toscana - Non si può parlare di eccezionalità, ogni anno dobbiamo fare i conti con queste situazioni. Siamo stati mesi a commentare temperature sopra la media e adesso l’ondata di maltempo. Mi auguro che anche l’opinione pubblica si convinca dell’impegno per ridurre le emissioni inquinanti”.

Tutte le notizie sul maltempo 

Allagati anche gli ospedali, è stato di emergenza regionale

Esonda fiume, auto portate via come giocattoli / VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, Nardella preoccupato per i dispersi. L'appello: "Meteo non buono, muovetevi con prudenza"

FirenzeToday è in caricamento