Iacopo Melio, insultato perché condanna il raid razzista di Macerata: “Disabile, non esisti. Ectoplasma”

Il giovane è noto per le sue battaglie contro le barriere architettoniche

“Sei solo un povero disabile, in questa società non esisti. Ciao ectoplasma”. Sono alcune delle offese ricevute via Facebook da Iacopo Melio per aver condannato il raid razzista di sabato scorso a Macerata, quando un 28enne, ex candidato alle comunali con la Lega Nord, ha sparato e ferito 6 persone solo perché nere.

A riferirlo, sempre con un post su Facebook, è lo stesso Melio. Il 25enne, originario di Cerreto Guidi, è noto per le sua battaglie contro le barriere architettoniche, a partire dalla sua campagna del 2015, diventata una Onlus, #Vorreiprendereiltreno.

Melio in un post, intitolato 'Complimenti Matteo (Salvini, ndr), hai raccolto i frutti marci' aveva condannato i fatti di Macerata e criticato la Lega. Rivolto a Salvini Melio aveva scritto: “Raccontaci di quanto il gesto di Luca Traini (l'autore del raid razzista, ndr) non c'entri nulla con la sua candidatura nella Lega e con le vostre idee, con la campagna di odio e intolleranza che da anni state fomentando”.

“Raccontaci che il razzismo e il fascismo sono favolette che non vi appartengono, o meglio ancora che non esistono. Che tutto ciò non è la rappresentazione più estrema del vostro programma, fatto di esclusione e intolleranza. Basta con la scusa della 'diversità di opinione' e 'libertà di pensiero' - la conclusione di Melio -. Il fascismo è un crimine, e come tale deve essere punito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo questo post Melio ha ricevuto diversi messaggi di insulti, tra i quali quello citato qui sopra. Melio, già insultato in passato per le sue condanne alle posizioni della Lega e di Salvini, ha concluso il post in cui denuncia gli insulti scrivendo che “bloccherà ogni commento gratuitamente cattivo e razzista”. Non ha voluto pubblicare il nome di chi ha scritto gli insulti, specificando però che si tratta di una donna. Decine i commenti di affetto e solidarietà che ha ricevuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento