Addio ad Andrea Mi, pioniere del reggae e maestro dell'elettronica

Il musicista e produttore salentino si è spento ieri a Firenze, dove viveva da tanti anni

Foto di Diego Cossentino

Si è spento ieri a 49 anni Andrea Mi, speaker radiofonico, produttore musicale, laureato in Architettura. Aveva insegnato allo Ied ed era esperto di musica, video e nuovi media. Era malato da tempo.

Scriveva su testate specializzate e collaborava con festival dedicati alle arti digitali. Classe 1971, originario di Calimera, pioniere nella musica reggae nel Salento, da molti anni viveva a Firenze. Aveva collaborato con la Flog.

Andrea era noto per la sua attività di dj radiofonico sull’emittente Controradio e Popolare Network. Negli anni aveva lavorato in numerosi club italiani e internazionali tra Spagna, Grecia, Albania e Kosovo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua scomparsa ha provocato grande dolore nelle tantissime persone che lo conoscevano e stimavano. La sua pagina Facebook è stata inondata di messaggi di addio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 14 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento