Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca San Frediano

Lungarno Santa Rosa: colpito con undici coltellate 

Trasportato d'urgenza in ospedale. I carabinieri fermano l'aggressore 

Ieri sera i carabinieri hanno fermato un 47enne romeno ritenuto responsabile del tentato omicidio di un egiziano di 32 anni. Il fermo dopo che, poco prima, i militari erano intervenuti in Lungarno Santa Rosa, su richiesta del 118, in quanto il 32enne era stato più volte accoltellato in varie parti del corpo (capo ed addome).

Attivate immediatamente le ricerche, una pattuglia di Legnaia ha fermato nelle vicinanze del fatto un uomo che, somigliante alla descrizione fornita dalla vittima, e con i vestiti sporchi di sangue, alla vista dei militari ha cercato di sottrarsi al controllo. I militari dell'Arma sono riusciti anche a recuperare il coltello, con lama di 7 centimetri, gettato all'interno di un cassonetto. 

La vittima, trasportata d'urgenza al pronto soccorso, si trova attualmente in prognosi riservata presso l'ospedale di Santa Maria Nuova: centrato da undici fendenti ha riportato la perforazione di un polmone. 


L’aggressore, entrambi i coinvolti erano noti per vari reati anche nell'ambito degli stupefacenti, è stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Sollicciano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungarno Santa Rosa: colpito con undici coltellate 

FirenzeToday è in caricamento