rotate-mobile
Cronaca

Luana D'Orazio: lutto regionale. L'inchiesta: orditoio manomesso?

Regione Toscana: Gonfalone a mezz'asta e un minuto di silenzio lunedì prossimo. Domani l'autopsia

Una giornata di lutto per tutta la Toscana, in memoria di Luana e di tutte le vittime sul lavoro. Lo ha disposto la Regione per lunedì 10 maggio, in occasione dei funerali della giovane donna morta lunedì scorso in una fabbrica di Montemurlo. Stabilita l'esposizione a mezz'asta del Gonfalone regionale sugli edifici pubblici regionali e un minuto di silenzio negli uffici regionali alle ore 15. 

"Il governatore - si legge in una nota regionale - invita tutti i sindaci toscani a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute più opportune.

L'inchiesta: orditoio manomesso?

Intanto è stata affidata a un ingegnere la consulenza tecnica, disposta dalla procura di Prato, sull'orditoio nel quale è stata trascinata Luana D’Orazio. Gli accertamenti tecnici dovranno in particolare rispondere al quesito "se il macchinario sia stato manomesso".

Il riferimento è all’ipotesi degli inquirenti secondo cui l’orditoio potrebbe essere stato modificato appositamente per funzionare anche senza le protezioni necessarie, come la saracinesca che è stata trovata sollevata, nell’area dove si trova il subbio, la parte del macchinario nel quale è stata trascinata la giovane.

L'autopsia

L’autopsia sulla salma si svolgerà invece domani, sabato 8 maggio. I funerali di Luana D’Orazio si terranno poi lunedì alle 15, nella piccola chiesa di Spedalino Asnelli, ad Agliana (Pistoia), a poca distanza dalla casa della famiglia della giovane: a celebrarli il vescovo di Pistoia Fausto Tardelli.

A piangere la scomparsa di Luana c’è anche la Calabria. Come riporta il Quotidiano del Sud Emma Marrazzo, la mamma della 22enne, ha origini strongolesi. Nel comune del Crotonese abitano il babbo e le due sorelle, mentre un altro fratello vive a Villapiana, nel Cosentino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luana D'Orazio: lutto regionale. L'inchiesta: orditoio manomesso?

FirenzeToday è in caricamento