Lorenzo Orsetti, il sindaco Nardella: "Sepolto a San Miniato con i partigiani"

La salma del 33enne fiorentino sta rientrando in Patria

Lorenzo Orsetti

"Sono felice che la famiglia Orsetti abbia accolto il nostro invito per la sepoltura di Lorenzo alle Porte Sante, dove riposano anche altri partigiani che si sono battuti per la libertà" è il tweet del sindaco di Firenze, Dario Nardella, che annuncia il luogo dove riposerà per sempre il fiorentino ucciso dall'Isis in Diria, mentre militava al fianco delle milizie curde come volontario, commentando la notizia pubblicata dal 'Corriere Fiorentino'.

Orsetti, nome di battaglia Tekoser, aveva deciso di combattere per difendere i valori in cui credeva, e attraverso i social raccontava la sua esperienza per far sapere al mondo cosa accadeva in quel fazzoletto di terra dove ha perso la vita.

A comunicare il ritorno della salma in Italia  un video postato su Facebook dall'Internationalist Commune of Rojava - collettivo auto organizzato e auto finanziato che ragguppa internazionalisti provenienti da Europa, Asia, Africa, America, Oceania e Medio Oriente - dove si vede una bara con sopra la foto di Orsetti. Le milizie curde salutano e applaudono.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento