Petizione contro sorveglianza ai combattenti anti-Isis, padre di Orsetti: “Doveroso sottoscriverla”

E’ stata lanciata da Potere al Popolo

Questa mattina Potere al Popolo ha lanciato una petizione contro la sorveglianza speciale per coloro che sono andati a combattere a fianco del popolo curdo in Siria e sono poi rientrati in Italia.

Come spiegato in una nota del partito: “E’ una controversa misura di controllo fortemente lesiva della libertà personale che si applica in assenza di reati specifici, sulla base di semplici 'sospetti', che impone il divieto di allontanarsi dall’abitazione nella quale si viene domiciliati, e che prevede l’obbligo di presentarsi alle autorità di sorveglianza nei giorni stabiliti e ogni qualvolta venga richiesto”.

La petizione, rivolta al Consiglio superiore della magistratura, al Ministero della Giustizia, ai gruppi parlamentari di Camera e Senato ed ai/alle candidati/e alle prossime elezioni europee e amministrative, si potrà firmare sul sito del partito. 

“L’obiettivo – continua la nota – è quello di non lasciare soli/e i/le ex combattenti che hanno fatto la stessa scelta di Lorenzo Orsetti, mentre viene loro riservato un trattamento palesemente intimidatorio”. 

Presente alla conferenza stampa il padre di Lorenzo, il 33enne fiorentino ucciso in combattimento dall’Isis mentre militava con i Curdi.

Alessandro Orsetti ha detto: “Dopo la morte di Lorenzo l’attenzione sta un po’ scemando sulla vicenda di questi ragazzi. Aderisco a questa petizione perché è importante che invece l’attenzione resti alta e che queste persone non paghino per una scelta giusta”. 

Già all’indomani della morte di Lorenzo la madre Annalisa, in una conferenza stampa in Palazzo Vecchio, aveva denunciato il ‘trattamento’ speciale riservato a coloro che rientravano dai territori di guerra. 

Lorenzo Orsetti, i genitori: “Vergognoso processare chi combatte l'Isis"

Intanto, ancora, non è certa la data del rientro del corpo del 33enne che è ancora in Afghanistan. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 18 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Coronavirus, nuova ordinanza: vietato consumare cibo e bevande sul posto e nel raggio di 50 metri 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Rinnovo della patente di guida: tutte le informazioni

Torna su
FirenzeToday è in caricamento