Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

La rivendicazione dello Stato Islamico: "Ucciso crociato italiano"

Foto da Facebook

Sarebbe Lorenzo Orsetti l'italiano che l'Isis ha annunciato di avere ucciso in Siria nelle scorse ore.

"Abbiamo ucciso un crociato italiano", hanno annunciato i miliziani dello Stato Islamico su Twitter, dove hanno fatto circolare alcuni immagini. E si tratterebbe del 33enne fiorentino, da tempo in Siria per affiancare le milizie curde dell' Ypg contro l'Isis.

Orsetti sarebbe stato ucciso, come riportano tutti i principali organi di stampa, in combattimento a Baghuz, l'ultima roccaforte dell'Isis nella parte orientale della Siria.

I miliziani dello Stato Islamico avrebbero anche pubblicato su Telegram alcuni documenti - la tessera sanitaria e la carta di credito - del 33enne fiorentino.

I genitori di Orsetti in lacrime: "Che dolore, ma orgogliosi di lui"

Orsetti, che raccontava la sua esperienza in Siria sotto il profilo Facebook al nome Orso Dellatullo, era in Siria da circa un anno e mezzo.

L'ultimo post risale al 12 marzo scorso, dove scriveva: "A quanto pare diverse case-trincee-tunnel sono rimaste. Non me lo faccio dire due volte, se tutto va bene domani riparto!".

Il Site, il sito Usa di monitoraggio del jihadismo, ha confermato la notizia, annunciato che lo Stato Islamico ha pubblicato la fotografia del cadavere e un documento d'identità di un cittadino italiano. 

Nella foto diffusa dall'Isis su Telegram si vede un uomo morto, vestito con un'uniforme militare, che sarebbe appunto quella di Orsetti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Vedere Richard Gere a Firenze: ecco come fare 

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Fiorentina, Nardella: “Nuovo stadio a Campi? Mi opporrò con tutte le forze”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento