Lorenzo Orsetti: in migliaia per l'ultimo saluto a Orso / FOTO

Il 33enne sarà sepolto nel cimitero delle Porte Sante

Il padre di Lorenzo Orsetti di fronte alla bara del figlio

In migliaia ieri sono passati dal circolo SMS di Rifredi dove è stata allestita la camera ardente per Lorenzo Orsetti, il 33enne fiorentino ucciso in battaglia in Siria il 18 marzo scorso mentre combatteva a fianco delle milizie curde. 

"Sono contento di questa partecipazione perchè è il segnale che Lorenzo è un buon esempio, una persona che è vissuta e morta per certi ideali, ma che non spunta dal nulla: c'è un movimento, una società civile che ha accompagnato la sua formazione, in Italia e nel Rojava (i territori curdi in Siria). Per me è una gioia vedere tanta gente qui vicino a lui", ha detto Alessando Orsetti (padre di Lorenzo). Assieme a lui c'era anche la mamma Annalisa, la sorella e la nonna. 

Ad accompagnare il feretro circa 200 persone che in corteo hanno sfilato dietro il carro con le bandiere dell'Anpi e dell'Ypg la milizia curda impegnata in Siria.

E' stata letta una lettera dei compagni di 'Orso' rimasti in Siria a combattere. 

Questa mattina, davanti alla Basilica di San Miniato, ci sarà un ulteriore momento di ricordo con padre Bernardo, aperto a tutti. La sepoltura avverrà poi in forma privata nel cimitero delle Porte Sante.

Orsetti: IL VIDEO-TESTAMENTO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue in Piazza Stazione: accoltellato con una mannaia 

  • Prima nevicata in Toscana | FOTO

  • La terza e ultima stagione de I Medici: tutte le informazioni

  • Meteo, arriva il primo freddo: le previsioni della settimana

  • Novoli: sorpreso sulla tramvia senza biglietto si mette nei guai da solo

  • Coverciano: pino cade sulle auto parcheggiate / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento