San Miniato: il funerale di Lorenzo Orsetti / FOTO

Presente il vicesindaco Giachi

La bara di Lorenzo Orsetti avvolta dalla bandiera curda

Centinaia di persone si sono riunite stamani davanti alla basilica di San Miniato a Firenze per dare l'ultimo saluto a Lorenzo “Tekoser” Orsetti, il partigiano anarchico di San Frediano caduto in Siria mentre combatteva nelle fila della resistenza filo-curda contro il Daesh.

“Eravamo sicuri che tanta gente sarebbe venuta a salutarlo perché Lorenzo ha toccato i nostri cuori con la sua scelta” ha detto il padre, Alessandro. “Tante persone sentono che la lotta di Lorenzo è la loro lotta. Oggi siamo qui per accompagnarlo nell'ultimo viaggio ma siamo convinti che tanta gente continuerà il suo cammino” ha poi aggiunto. Accanto a lui padre Bernardo Gianni, l'abate di San Miniato che guida gli esercizi spirituali di Papa Francesco.

Presente anche la madre di Lorenzo, Annalisa, che ha depositato dei fiori sul feretro del figlio, su cui spiccava la bandiera curda dell’Ypg, una foto del 33enne e una sciarpa del rione di San Frediano.

“La tua città ha voluto che riposassi qui tra i grandi fiorentini” ha detto l'assessore del Comune di Firenze Cristina Giachi. Decine di amici di Lorenzo indossavano la maglietta con uno dei più noti messaggi di 'Orso': “Ogni tempesta inizia con una sola goccia”. Dopo alcune letture di poesie e riflessioni di parenti e compagni - “Lorenzo ci ha indicato l'unica strada possibile: quella di lottare a fianco degli oppressi e impegnare la propria vita per il bene di tutti” - la salma di Lorenzo è stata sepolta al cimitero delle Porte Sante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo però è solo l'inizio – ha concluso il padre di Lorenzo – perché chi vive e muore così, semina qualcosa”.

Orsetti: in migliaia per l'ultimo saluto a Orso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

  • Coronavirus, dipendenti senza mascherina: chiuso e multato un supermercato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento