Movida, paura nel locale cubano: coltello contro un cameriere / FOTO

L'uomo è stato bloccato dagli agenti della squadra volanti 

Gli agenti intercettano l'uomo fuori dal locale

Ieri sera, poco dopo la mezzanotte, paura all'interno dell'Habana 500. A dare l'allarme è stato il personale della struttura quando un 31enne tunisino, ubriaco, ha cominciato a molestare la clientela del locale cubano che ha aperto per la prima volta sulle sponde dell'Arno. Quando un cameriere si è avvicinato per redarguirlo, il nordafricano avrebbe estratto un coltello di modeste dimensioni nascosto sotto l'avambraccio.

Prima che la situazione degenerasse, il nordafricano ha tentato la fuga in direzione della caserma Baldissera. Sul posto si sono "fiondate" quattro volanti della polizia che hanno controllato l'uomo a cui non è però stata trovata la lama indosso.

Il soggetto è stato denunciato per minacce aggravate e sanzionato per ubriachezza manifesta. Inoltre sono state avviate le procedure di identificazione volte all'espulsione dal territorio nazionale. 

Movida: protesta in Borgo la Croce

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento