menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di accoltellare il padre dopo una lite, 15enne trasferita in comunità

Sul posto sono intervenuti i carabinieri

I carabinieri di Firenze, questa mattina, hanno dato esecuzione alla misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dal gip del Tribunale dei Minorenni di Firenze Rosario Lupo, con l'accusa di tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia, a carico di una 15enne fiorentina.

La giovanissima in passato, all’interno dell’appartamento dove vive con la famiglia, avrebbe dopo una lite tentato di colpire con un coltello da cucina il padre.

Nell'occasione sul posto erano intervenuti i carabinieri. Nel corso del sopralluogo erano stati evidenziati diversi segni di coltellata alla porta della camera da letto del genitore.

Era emersa una difficilissima situazione familiare, sulla quale non si conoscono dettagli, con offese e minacce, anche di morte, rivolte ai genitori da parte della giovanissima a partire dal settembre 2019. La 15enne si trova ora in comunita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ristoratori e TNI bloccano di nuovo l'autostrada A1: traffico bloccato

  • Cronaca

    Coronavirus: superata quota 1 milione di vaccini in Toscana 

  • Cronaca

    Aosta: trovata morta in casa, viveva in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento