Cronaca

Lite tra ex calcianti: Scarpellini sotto osservazione in ospedale 

Spaventa l’ematoma alla testa. Rimane a Torregalli

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Rimane ricoverato all’ospedale di Torregalli Rolando Scarpellini, coinvolto nel weekend in una lite tra ex calcianti all’esterno di un ristorante di San Frediano. I medici stanno valutando le sue condizioni soprattutto per l’importante ematoma alla testa, sebbene l’emorragia pian piano si starebbe riassorbendo altrimenti potrebbe rendersi necessaria un’operazione chirurgica.

Il 54enne avrebbe riportato, oltre a cinque punti di sutura in bocca, la frattura di tre costole e due vertebre. Scarpellini, difeso dall’avvocato Irene Mercuri, ha già annunciato di voler sporgere querela contro due degli altri coinvolti nell’accesa zuffa di Piazza Tasso.

“Il mio cliente – spiega il legale – ricorda il coinvolgimento di almeno due persone che l’avrebbero colpito. Ancora non ha potuto presentare querela perché è in osservazione in ospedale”. “Mi ha spiegato di esser stato colpito alle spalle e, una volta a terra, preso a calci e pugni”. “Lui non avrebbe ferito nessuno”. 

Il 54enne era arrivato in bicicletta al locale per parlare con un suo conoscente, anch’egli ex calciante, che si trovava a cena con degli ex Azzurri: “Non avendo l’auto, lo Scarpellini voleva chiedere un passaggio all’amico per il giorno seguente in quanto anche lui avrebbe preso parte alla festa di compleanno del nipote del mio assistito”.

Gli altri coinvolti, tutti ex calcianti azzurri ormai non più militanti nel Colore di Santa Croce, sarebbero già stati identificati dalla polizia. Tra questi un 42enne albanese, anche lui come lo Scarpellini già noto alle forze dell’ordine, sarebbe stato al centro dell’alterco. I partecipanti si trovavano a cena in compagnia delle famiglie. La discussione si sarebbe accesa per futili motivi, come una battuta considerata fuori luogo, e poi degenerata. Da chiarire ancora il ruolo della lama ritrovata sul marciapiede da un passante e poi sequestrata dalla polizia.

In merito ai video delle telecamere di zona, che avrebbero filmato buona parte della dinamica, l’avvocato chiederà le registrazioni non appena presentata la querela. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra ex calcianti: Scarpellini sotto osservazione in ospedale 
FirenzeToday è in caricamento