rotate-mobile
Cronaca

Nardella alla Leopolda 11: "A febbraio grande appuntamento a Firenze"

Al sindaco, intervenuto alla tre giorni renziana, gli auguri di compleanno di Renzi per i 46 anni

Anche il sindaco Dario Nardella è intervenuto oggi alla Leopolda. Siparietto iniziale con Matteo Renzi. "Auguri a Dario per il suo 47esimo compleanno", gli fa il leader di Italia Viva. "Veramente sono 46", la replica del sindaco.

Nardella porta un saluto istituzionale, "da sindaco". Nel suo intervento di circa 5 minuti chiede di "semplificare la burocrazia. Servono meno regole, più chiare. Le mafie si combattono non con il codice degli appalti ma con il codice penale".

Renzi contestato fuori dalla Leopolda / LE IMMAGINI

Poi chiede di poter spendere di più per le professionalità che servono alle amministrazioni pubbliche. "Oggi un ingegnere in Comune lo possiamo pagare al massimo 1.400 euro. Così non accetterà mai perché ha un mercato dove può guadagnare molto di più", l'esempio portato da Nardella.

L'appuntamento, papa Francesco a Firenze

Poi Nardella, citando La Pira, "che diceva che un sindaco deve mobilitarsi per la pace nel mondo e nello stesso tempo cambiare le lampadine", ricorda l'appuntamento organizzato a Firenze per il prossimo febbraio, la Conferenza dei sindaci del Mediterraneo.

"Abbiamo preso sul serio La Pira, sono andato dal papa a proporre una cosa che ero sicuro avrebbe rifiutato. Gli ho chiesto di partecipare a Firenze all'incontro, con 100 sindaci di cento città, di tre religioni diverse", incontro al quale alla fine "papa Francesco parteciperà".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nardella alla Leopolda 11: "A febbraio grande appuntamento a Firenze"

FirenzeToday è in caricamento